Menu
Sabato 19 Agosto 2017
Quotidiano indipendente d'informazione alternativa anno XVII

Crescono i contratti a tempo indeterminato

Crescono i contratti a tempo indeterminato

 Ad aprile i posti fissi registrati sono stati  171.515 a fronte di 122.979 cessazioni con un saldo attivo di oltre 48.000 contratti stabili.

Lo rileva il ministero del Lavoro nell'indagine sulla dinamica dei contratti, ad un mese dal Jobs Act: le assunzioni sono state anche molto superiori rispetto a quelle che si sono avute nell'aprile dello scorso anno, di ben 7mila unità . Ma la maggior parte dei nuovi contratti sono trasformazioni e resta forte la soglia dei tempi determinati. Si indebolisce invece ancora di più l'apprendistato, che rappresenta ormai circa il 2% dei nuovi contratti.

Devi effettuare il login per inviare commenti