Menu
Lunedì 22 Ottobre 2018
Quotidiano indipendente d'informazione alternativa anno XVII

La Cina è vicina, ma non si vede per lo smog

La Cina è vicina, ma non si vede per lo smog

Se la situazione rimarrà  inalterata, l'agricoltura cinese patirà condizioni "simili a un inverno nucleare", ha dichiarato un docente all'Università  per gli Studi agricoli. 

Lo smog sta soffocando la Cina. Da venerdì scorso è allarme inquinamento a Pechino e in gran parte del nord del Paese. Nella capitale il livello di polveri sottili è altissimo, superiore a 500 microgrammi per metro cubo, mentre la soglia fissata dall'Organizzazione mondiale della Sanità  è di 25 microgrammi. Lo smog impedisce la fotosintesi delle piante, mettendo così a rischio la produzione agricola del paese. Le autorità  hanno ordinato ad alcune imprese di fermare la produzione industriale e c'è stata un'impennata nelle vendite di mascherine e purificatori di aria.

A cura di Rolando Roberto

Video

Devi effettuare il login per inviare commenti