Menu
Lunedì 22 Ottobre 2018
Quotidiano indipendente d'informazione alternativa anno XVII

Per il sushi una strage tira l'altra

Per il sushi una strage tira l'altra

 Tokyo si difende con le unghie dall'indignazione degli animalisti che denunciano le modalità  di pesca dei delfini, particolarmente cruente. I mammiferi infatti vengono radunati in una baia, intrappoltati con reti e corde prima di essere macellati.

In Giappone va avanti la mattanza di delfini nella baia di Taji, nell'ovest del Paesei. Una modalità di caccia disumana, l'ha definita l'ambasciatrice di Washington Caroline Kennedy. Nient'altro che una battuta di pesca tradizionale, autorizzata per legge, fanno sapere dal governo mentre i pescatori locali danno degli ipocriti agli stranieri che criticano pur mangiando poi la carne.

Video

Devi effettuare il login per inviare commenti