Menu
Giovedì 19 Ottobre 2017
Quotidiano indipendente d'informazione alternativa anno XVII

Donna e due bimbi uccisi, padre in stato di fermo

Donna e due bimbi uccisi, padre in stato di fermo

Tragedia nel milanese. Sui corpi segni di arma da taglio

Triplice omicidio, è questa l’accusa per la quale si trova adesso in stato di fermo Carlo Lissi, il marito di Cristina Omes (38 anni) e padre di due bambini di 5 anni e di 20 mesi che sono stati ritrovati uccisi nella villetta in cui vivevano assieme a Motta Visconti, vicino a Milano. Sui tre corpi numerosi segni di colpi di arma da taglio. A chiamare i carabinieri è stato lo stesso Lissi, che ha raccontato di aver scoperto l’accaduto rientrando a casa dopo aver visto la partita dell’Italia con degli amici. Dopo un lungo interrogatorio gli inquirenti avrebbero deciso di porre l’uomo in stato di fermo.

Devi effettuare il login per inviare commenti