Menu
Lunedì 22 Ottobre 2018
Quotidiano indipendente d'informazione alternativa anno XVII

Morì a causa di un randagio, il comune di Sciacca risarcirà 350 mila euro ai familiari

Morì a causa di un randagio, il comune di Sciacca risarcirà 350 mila euro ai familiari

Salvatore Ciancimino è morto nel gennaio 2007 in un incidente stradale causato da un cane che attraversava la strada

Il Comune di Sciacca (Agrigento) è stato condannato a pagare 350 mila euro di risarcimenti danni ai famigliari di Salvatore Ciancimino, un pizzaiolo di 26 anni, morto in un incidente stradale nel gennaio 2007 causato da un cane randagio. La sentenza è del giudice Filippo Marsà del tribunale di Sciacca

Devi effettuare il login per inviare commenti