Menu
Giovedì 22 Giugno 2017
Quotidiano indipendente d'informazione alternativa anno XVII
Mondo

Torture contro i migranti in Libia: fermato nigeriano

Si faceva chiamare Rambo ed è stato riconosciuto come uno dei responsabili delle torture consumate nella safe house di Alì il Libico, in Libia, dove tanti migranti venivano privati della libertà personale prima di intraprendere la traversata in mare verso l'Italia.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS