Menu
Sabato 21 Luglio 2018
Quotidiano indipendente d'informazione alternativa anno XVII

NFL week 3: ripartono i Giants, stavolta Cousins non va

NFL week 3: ripartono i Giants, stavolta Cousins non va

La terza giornata NFL si è aperta la notte scorsa con il consueto anticipo, protagonisti i New York Giants e i Washington Redskins.

Partita sulla carta molto equilibrata che si è invece rivelata fin dalle prime battute un lungo e incontrastato monologo dei padroni di casa, guidati in attacco da un Manning jr concreto, che non ha lanciato neppure un intercetto e che è stato ben supportato anche dalle corse. Tutta al contrario la serata del suo omologo Cousins, che ha sì lanciato per 316 yard ma che ha sul groppone anche moltissimi incompleti e due sanguinosi intercetti. Da segnalare la ricezione-capolavoro di Odell Beckham jr (nella foto) di cui avevamo tessuto le lodi proprio nell’ultimo post; lanciato in piena velocità verso la end zone, è riuscito a voltarsi, saltare e agguantare in piena estensione il pallone un po’ troppo alto lanciatogli da Manning. Roba d’alta scuola, insomma, vedere per credere. Finale 32-21 per i Giants, che ora hanno un record di 1-2 (come i Redskins) e possono ricominciare a sperare in una stagione positiva. Certo, per loro la prossima trasferta a Buffalo sarà decisiva, mentre Washington ospiterà i battibili Eagles.

Tra le gare di domenica non compaiono sfide al vertice, ma le partite interessanti abbondano come di consueto. C’è innanzitutto da vedere se i Colts riusciranno finalmente a togliere lo zero dalla casella delle loro vittorie, ma per farlo dovranno andare a vincere in casa dei Titans. A proposito di crisi da scacciare, i Saint vanno a Charlotte con lo stesso proposito, ma certo i Panthers di Cam Newton sono avversari di tutt’altra pasta, in più Drew Brees è in dubbio per problemi fisici. Piove sul bagnato per i Saints, insomma. E chiudiamo questo capitolo con i Seattle Seahawks, che devono sfruttare al meglio le due gare casalinghe che li attendono, contro Chicago Bears e Detroit Lions, per rimettere in carreggiata una partenza inaspettatamente complicata.

Guardando alle squadre di vertice, i Patriots ricevono i Jaguars, prossimi a tornare alle care vecchie abitudini (leggasi sconfitte) dopo la sbornia di euforia per la vittoria contro Miami. Proprio i Dolphins ricevono i Bills, che dovranno dimostrare di saperci fare anche al caldo della Florida. I Jets, a sorpresa ancora imbattuti, ricevono gli Eagles per centrare il tris, idem i Cardinals, che se la vedranno da grandi favoriti contro i 49ers. A caccia della terza vittoria anche i Denver Broncos impegnati a Detroit, idem i Bengals a Baltimora contro i Ravens ancora a secco. Scontro diretto tra imbattute a Dallas, dove i Cowboys ricevono i Falcons, mentre Rams-Steelers si preannuncia come una partita aperta e ad alto punteggio. Nel Monday Night, infine, tornano in campo i Packers, che sul Lambeau Field attendono i Chiefs, sperando di recuperare qualcuno dei molti infortunati.

Gianluca Puzzo - SportOne

Devi effettuare il login per inviare commenti